News Courmayeur e Monte Bianco

Pasqua a Courmayeur per un fine stagione 2017 tra Vignerons, Gourmet e neve


Ultime settimane di relax ai piedi del Monte Bianco: nel periodo di Pasqua si moltiplicano le proposte, da Vignerons @Courmayeur, il 15 aprile, alla Foire de la Pâquerette, la mostra – mercato dedicata all’artigianato locale il 17 aprile. L’occasione per scoprire, in un tour a tappe negli hotel aderenti, i sapori genuini del territorio abbinati alle etichette migliori della regione e ammirare l’eccezionale produzione artigianale locale.

Punteggio : 1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (voti 1, media punteggio 5,00 su 5) ... Aggiungi il tuo voto !

Loading...

C’è ancora tempo per godersi la fine della stagione a Courmayeur, all’insegna del relax e del lifestyle. Aprile è il mese perfetto per ammirare i paesaggi del Monte Bianco, assaporare le proposte food della località e scoprire gli appuntamenti legati al weekend pasquale, come il tour enologico [email protected] e la Foire de la Pâquerette, originale mostra-mercato dedicata all’artigianato locale.

Aprile è il mese “slow” per eccellenza, il periodo migliore per prendere il sole sulle terrazze con vista, dopo un pranzo a base di prodotti e materie prime locali, o godersi una cena o un après-ski in quota, con animazione, musica e spettacoli dal vivo. Per vivere fino in fondo l’atmosfera di queste ultime settimane si può approfittare di una speciale offerta, valida dal 26 marzo fino al 17 aprile: 4 notti in hotel e 4 giorni di skipass – Skyway escluso –  al costo di 3. Per maggiori informazioni, consultare www.courmayeurmontblanc.

Nel fine settimana di Pasqua si concentrano alcuni degli appuntamenti più interessanti della tradizione. Sabato 15 aprile Courmayeur ospiterà la 4° edizione di [email protected], un viaggio sensoriale nel patrimonio enologico e gastronomico della Valle d’Aosta. Si tratta di un evento a scopo benefico: il ricavato sarà devoluto all’AIDO.

Per partecipare basterà acquistare il bicchiere negli hotel aderenti, presso l’Office du Tourisme di Courmayeur e nell’apposito spazio davanti al Maserati Mountain Lounge sabato 15 aprile a partire dalle ore 15.30.

Gli hotel accoglieranno i visitatori presentando le migliori etichette del territorio, simbolo della viticoltura di montagna e di una passione tramandata di generazione in generazione. 13 i “temi” gastronomici abbinati alle diverse strutture, che allestiranno un punto degustazione basato su uno o più prodotti agroalimentari tradizionali (PAT) della Valle d’Aosta.

I partecipanti potranno così assaggiare, abbinati ai vini, la motsetta, la toma di Gressoney, formaggi di capra, il Pan ner, il miele locale, l’olio di noce, la Fontina e molte altre specialità. [email protected] è un invito a collezionare i sapori della Valle e giocare con gli abbinamenti grazie alla formula “Trovami, Degustami e Abbinami”: i visitatori riceveranno una scheda per segnalare i loro abbinamenti vini/PAT preferiti. Chi assaggerà almeno 11 PAT potrà partecipare al concorso: i premi – soggiorni e bottiglie – saranno consegnati il 17 aprile, durante la Foire de la Paquerette, davanti al Maserati Mountain Lounge. Tra questi, un soggiorno di due notti a Courmayeur, scontato del 20%.

Sarà possibile spostarsi comodamente da una tappa all’altra di questo percorso del gusto attraverso Courmayeur e le frazioni di Entrèves e Dolonne utilizzando il servizio navetta gratuito dedicato all’evento, disponibile dalle 16.00 alle 21.00.

E proprio il 17 aprile va in scena uno degli appuntamenti più attesi, l’evento che chiude l’inverno: la Foire de la Pâquerette, una mostra mercato interamente dedicata all’artigianato locale. Circa 300 banchi da esposizione, disseminati lungo il centro del paese, proporranno tanti oggetti unici e inimitabili, sculture in legno, oggetti in ferro battuto, gerle, canestri, indumenti lavorati a mano, ricami, giocattoli artigianali e molto altro. L’atmosfera di festa è assicurata dalla sfilata della Banda musicale di Courmayeur-La Salle accompagnata accompagnati dai Beuffons, con i caratteristici campanelli e gli originali costumi, e Les Badochys, il gruppo folkloristico locale.

 





di Team di Neveclub.it 4 aprile 2017