Madonna di Campiglio, Marilleva, Folgarida e Pinzolo

Trentino Alto-Adige, quale località scegliere?


Il Trentino Alto-Adige si presenta come una regione che riesce a soddisfare molte tipologie differenti di turisti con esigenze differenti.

Punteggio : 1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (voti 2, media punteggio 5,00 su 5) ... Aggiungi il tuo voto !

Loading...

 trentino alto Adige

Il Trentino Alto-Adige si presenta come una  regione che riesce a soddisfare molte tipologie differenti di turisti con esigenze differenti.

Viene scelta da chi per le vacanze invernali vuole dedicarsi agli sport come sci, snowboard, ciaspole o che vuole semplicemente divertirsi con la neve. Viene scelta come meta anche per le vacanze estive con paesaggi naturalistici davvero incantevoli e con la possibilità di fare tante attività: escursioni lungo sentieri, trekking, rafting, canyoning e tanto altro. Insomma nessuno resterà deluso.

Proprio per la ricca varietà di offerta turistica, il Trentino Alto-Adige è diventato sempre più gettonato perfezionando anche le numerose strutture ricettive presenti. Hotel, Pensioni, Rifugi e Baite. Ma se quello che cercate è un’atmosfera più intima e familiare dovete assolutamente scegliere le case vacanze che in Trentino se ne contano tante e sperse su tutto il territorio. Cercando in rete è facilissimo trovare la miglior soluzione località/prezzo più adatta alle vostre esigenze, come ad esempio il sito web case-vacanze.expedia.it.

Ora partiamo per andare alla scoperta di alcune località più famose della regione.

Madonna di Campiglio

Madonna di Campiglio è la località più apprezzata a livello internazionale. Si trova nella Val di Rendena ad un altitudine di 1550 metri. E’ circondata dalle cime delle Dolomiti di Brenta e dei ghiacciai dell’Adamello e della Presanella. Si presta ad una tipologia di turismo sia invernale che estiva. Sono presenti ben 60 km di piste di diversi gradi di difficoltà. Per risalire si utilizzano degli impianti efficienti e all’avanguardia. Nelle vicinanze si trova il Parco Naturale Adamello Brenta. Un luogo dove poter fare numerose escursioni attraverso sentieri anche in mountain-bike osservando scorci di paesaggi incontaminati.

Andalo

E’ una località turistica che si presenta come la perfetta combinazione tra sport, escursionismo e tanto relax. Si trova tra il Gruppo del Brenta e il massiccio della Paganella. E’ dotata di 50 km di pista dove poter eseguire numerose attività tra cui lo sci di fondo e lo sci alpino. Gli impianti di risalita, che vi porteranno fino a Cima Paganella, rimangono in funzione anche durante l’estate per poter risalire e fare tante passeggiate immersi nel verde. Ad Andalo a fare la differenza è la presenza del centro sportivo AQUAIN. Si tratta di un’area di recente costruzione dotata di tanti servizi per gli amanti dello sport (campi di calcio, da tennis, il maneggio, due piscine, pista di pattinaggio …) e un’area dedicata al wellness con tanti servizi da spa.

Canazei

 

Canazei si configura come la località turistica del Trentino più legata alle tradizioni locali e alla propria cultura. Infatti fa parte insieme ad altri 18 comuni della Ladinia, un territorio che preserva usi e i costumi della gente ladina. In virtù di questo, ci sono ben due appuntamenti. Il primo è a luglio con il “Te anter i tobiè” dove vengono rappresentati i mestieri antichi. Un altro appuntamento con la tradizione locale è a fine estate con la manifestazione “Gran festa da d’istà”. Canazei è famosa anche per ospitare durante il periodo invernale un campionato di livello internazionale come il Dolomites Skyrace e il Sellaronda Skimarathon.

San Martino di Castrozza

E’ una località molto apprezzata a livello internazionale specie dagli inglesi e dai tedeschi che apprezzano molto la raffinatezza del piccolo paesino e lo spettacolo paesaggistico, specie con i colori del tramonto. Si trova nel bel mezzo di un parco naturale protetto da trent’anni: il Parco Naturale Panaveggio Pale di San Martino. Durante l’inverno a San Martino di Castrozza sono organizzate numerose attività invernali come lo sci di fondo, nordic walking e sci escursionistico. I più piccoli invece possono divertirsi nei miniclub. Durante l’estate invece il programma si fa ricco di eventi che animano le serate. Inoltre c’è la possibilità di partecipare a gruppi organizzati per fare le arrampicate o andare in mountain-bike alla scoperta di sentieri inesplorati.





di Maurizio Del Grosso 30 marzo 2015