News di Sci Alpino

Sci Alpino 2014-2015 : I ragazzi sono pronti per iniziare !


Il gruppo composto da Dominik Paris, Peter Fill, Siegmar Klotz e Silvano Varettoni (che perderà nelle prossime ore Mattia Casse, Matteo Marsaglia e Christof Innerhofer, di rientro in Italia) sta lavorando con la massima calma e serenità, come conferma lo stesso tecnico ligure-piemontese.

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Non ci sono Voti)
Loading...

La lunga esperienza frutto dei tanti anni passati sulla pista di Ushuaia hanno permesso alla squadra di velocità diretta da Gianluca Rulfi di programmare nel migliore dei modi anche l’esperienza di questa stagione.

 “Abbiamo sfruttato per quattro giorni le piste facili nella parte alta e useremo questa settimana quelle più ripide della parte bassa, con prevalenza degli sci lunghi – spiega Rulfi -. La programmazione è stata effettuata tenendo conto della condizione e preparazione delle piste, poichè il clima molto variabile cambia completamente la loro fruibilità. La ormai decennale conoscenza del luogo ci aiuta a non commettere troppi errori, stiamo ancora usufruendo dei buoni rapporti instaurati con la proprietà della stazione e questo ci aiuta ad avere un minimo di diritto di prelazione nei confronti di altri gruppi”.

Rulfi commenta lo stato di salute dei propri atleti: “I ragazzi stanno abbastanza bene, compreso Innerhofer che deve comunque salvaguardare la schiena”. L’unico inconveniente riguarda lo staff tecnico, con l’allenatore Christian Corradino messo ko dal’influenza. “E’ arrivato in Argentina malato e qui sta proseguendo malato anche peggio, fortunatamente finora è l’unico”. Le giornate di allenamento sono state finora intense: “Su quattordici giorni di permanenza ne abbiamo fatti una decina fra gigante e slalom, due di sciata libera, compreso quello della giornata di lunedì in cui ha nevicato e piovuto molto forte rendendo impraticabili le piste, a cui aggiungiamo due giorni di riposo”.

Un pensiero va anche a Casse e Marsaglia che si sono aggregati al gruppo dopo le settimane passate con i gigantisti.

“Hanno svolto in qualità e quantità il lavoro che ci aspettavamo nelle discipline tecniche, soprattutto con buoni riferimenti. Finiscono il loro mese di permanenza con un’ottima salute atletica e sciistica. Restano 8 giorni sulla carta per sciare, uno si perderà, statisticamente, e verrà usato come riposo. Contiamo di fare ancora quattro giorni di sci lunghi e tre con gli sci corti. Il morale è buono e la truppa pimpante”.

christof-innerhofer





di Maurizio Del Grosso 24 settembre 2014