Sci di Fondo

Chiusa la Cdm di skiroll in Trentino, Emanuele Becchis e’ secondo nella generale. Italiani dominatori fra gli juniores


1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Non ci sono Voti)
Loading...

Anche quest’anno Trento, il Monte Bondone e il nuovo circuito di Aldeno hanno avuto il compito di assegnare i titoli 2017 della Fis Rollerski World Cup. L’ultimo atto, ovvero la pursuit a tecnica libera sui 19 km per la senior maschile e 13 km per le categorie senior femminile e junior, è stato caratterizzato da quattro gare combattute e decise allo sprint. Al termine del circuito immerso nei meleti e vigneti di Aldeno, vincitori di giornata sono infatti risultati il rumeno Paul Constantin Pepene sull’andorrano Irineu Esteve Altimiras nella senior maschile, quindi la svedese Helene Soederlung sulla russa Svetlana Hvostunkova nella senior femminile, mentre fra gli junior doppietta svedese con Gabriel Strid ed Hanna Abrahamsson.


Svezia che si è aggiudicata anche la Coppa del Mondo per nazioni, al termine della tre giorni organizzata dall’Asd Charly Gaul Internazionale in collaborazione con l’Apt Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi, grazie anche al prezioso ausilio del Comune di Aldeno, mentre le coppe di cristallo Fis di categoria sono andate allo svedese Robin Norum e alla slovacca Alena Prochazkova nell’assoluta, quindi ai due fratelli italiani cuneesi di Boves Francesco e Chiara Becchis nella categoria junior.


Tornando alla sfida pursuit con partenze in base ai distacchi accumulati nella prova di sabato sul Bondone, Paul Constantin Pepene si è preso la rivincita sul forte andorrano Irineu Esteve Altimiras, che lo aveva battuto il giorno prima per pochi secondi. Nel circuito di Aldeno i due hanno fatto gara di coppia, con l’andorrano che ha provato ad allungare nel leggero tratto in salita, per poi ricongiungersi e giocarsi tutto allo sprint, dove ha prevalso la forza di Pepene, che ha chiuso i 19 km del tracciato con il tempo di ‪1h10‬’28”. Argento per Irineu Esteve Altimiras, quindi terzo lo svedese Robin Norum, giunto dopo 31 secondi e capace di battere allo sprint l’altro romeno Petrica Hogiu. Primo degli italiani l’altoatesino Matteo Tanel (settimo), seguito dal vicentino Alberto Dalla Via e dal bergamasco Sergio Bonaldi.


Nella sfida al femminile in tre si sono giocate la vittoria allo sprint, con la svedese Helene Soederlund più lesta e grintosa di tutte e capace di lasciarsi alle spalle la russa Svetlana Hvostunkova e dell’altra svedese Sandra Olsson. Il tempo staccato dal terzetto è stato di 50’03”. La migliore delle azzurre è risultata Lisa Bolzan, quinta con due minuti di ritardo, ottava la sorella Anna, entrambe trevigiane di Orsago.

Nella junior maschile Francesco Becchis partito con un discreto vantaggio, si è fatto recuperare dallo svedese Gabriel Strid. I due si sono giocati il tutto per tutto con una lunga volata che ha visto prevalere lo scandinavo, entrambi con il tempo di 44’54”. Terzo posto poi per il lettone Raimo Vigants, seguito dall’altro azzurro Luca Curti. Ottavo poi Riccardo Lorenzo Maisero.

OFFERTE AMAZON PER I MIGLIORI SCI 2017 (Sci Alpino)

MODELLO SCI

VALUTAZIONE Neveclub

PREZZO

Sci FISCHER - RC4 The Curv Ti AR - 2017★★★★Prezzo Amazon
Sci HEAD - Supershape i.MagnumTFB + PRX12 - 2017★★★★★Prezzo Amazon
Sci ROSSIGNOL – Hero Master (R21 WC) - 2017★★★★★Prezzo Amazon
Sci ATOMIC - Redster G7 XT12 Anteprima 2017/2018 ★★★Prezzo Amazon
Sci VOLKL - Racetiger Speedwall - 2018★★★Prezzo Amazon


Si è decisa all’ultima pattinata pure la gara juniores femminile sui 4,9 km, con la svedese Hanna Abrahamsson capace di allungare di quel tanto che le ha consentito di trionfare sulla piemontese Chiara Becchis, che si aggiudica però la Coppa di cristallo. Sfida allo sprint anche per il terzo posto, con la bellunese Alba Mortagna più lesta nel precedere Chiara Gelmi.


Nella classifica finale di Coppa del Mondo trionfa anche quest’anno Robin Norum sull’italiano Emanuele Becchis e sull’altro svedese Victor Gustafsson. In campo femminile perentoria l’affermazione anche per Alena Prochazkova, seguita dalla svedese Sandra Olsson e dalla sua connazionale Helene Soederlund. La Coppa del Mondo junior parla italiano sia al maschile, sia al femminile. Francesco Becchis trionfa davanti al lettone Raimo Vigants e allo svedese Gabriel Strid. Al femminile Chiara Becchis conquista il titolo 2017 davanti ad Alba Mortagna ed Hanna Abrahamsson.


Coppe e medaglie Fis che sono state assegnate presso il teatro di Aldeno dalla responsabile del Comitato organizzatore Elda Verones, dal vicepresidente dell’Apt Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi Alberto Dalla Pellegrina, dal vicepresidente del consiglio regionale Lorenzo Ossanna, dal sindaco del Comune di Aldeno Nicola Fioretti e da Marco Ripamonti e Marco Zoller in rappresentanza della Fisi. Per gli organizzatori dell’evento non si tratta dell’ultimo appuntamento stagionale con lo skiroll, visto che il 14 e ‪15 ottobre‬ andrà in scena la Trento Roller ski Cup con validità nazionale.

Via:: http://www.fisi.org/sci-di-fondo/news/14497-chiusa-la-cdm-di-skiroll-in-trentino-emanuele-becchis-e-secondo-nella-generale-italiani-dominatori-fra-gli-juniores








di Alessandra D'Auria 10 settembre 2017