Snowboarding

La Coppa del Mondo a Carezza punta sulla sostenibilità ambientale


1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Non ci sono Voti)
Loading...

Nonostante le temperature decisamente estive, nella località altoatesina i preparativi per la tappa di Coppa del Mondo di snowboard parallelo sono già in pieno svolgimento. In poco meno di sei mesi, precisamente il 14 dicembre, sulla pista Pra di Tori di Carezza si terrà la rassegna internazionale, che vedrà al via i migliori snowboarder al Mondo. Per l’edizione 2017 non mancheranno le novità.

La tappa di snowboard parallelo di Carezza, che ormai è alla sua settima edizione consecutiva, inaugurerà al contempo la stagione di Coppa del Mondo 2017/2018. Ai piedi del Latemar, anche questo inverno, si terrà una gara di gigante parallelo.

In vista della tappa inaugurale, i preparativi procedono dunque a gonfie vele. Gli organizzatori puntano tra l´altro anche sulla candidatura come “Green Event”. Per tale obiettivo sono da considerare i fattori di efficienza energetica, gestione dell‘ambiente e dei rifiuti, la creazione di un valore aggiunto per il territorio e di una responsabilità sociale. “In futuro vorremmo eliminare totalmente la plastica, diminuire i rifiuti, risparmiare energia e incentivare il trasporto locale con mezzi pubblici”, spiega Maria Gufler, membro del comitato organizzativo dell’evento. Gli obiettivi in questione molto probabilmente verranno raggiunti già in questa stagione e l’intento è quello di poter tenere il marchio “Green Event” anche per i prossimi anni. Inoltre gli organizzatori hanno implementato la collaborazione con le scuole locali, che con i loro vari progetti si preparano in vista di questo evento sportivo internazionale.

La FIS in visita a Carezza

Il 28 giugno si preannuncia un giorno molto importante nella fase organizzativa della manifestazione. A fine mese il presidente del comitato organizzativo Andreas Obkircher e il suo team, ospiteranno una delegazione internazionale composta da diversi funzionari sportivi. Sarà presente anche il direttore di gara della FIS Uwe Beier. In questa occasione verranno resi noti ulteriori dettagli sulla lunghezza del percorso ed il programma delle gare in programma il 14 dicembre.

Via:: http://www.fisi.org/snowboard/news/14203-la-coppa-del-mondo-a-carezza-punta-sulla-sostenibilita-ambientale





di Giuliana Orlandi 21 giugno 2017