Biathlon

VITTOZZI NON SI FERMA PIÙ: SALE SUL PODIO ANCHE A RUHPOLDING, SECONDA NELLA SPRINT. WIERER SESTA: ORA È A +26 SU LISA


1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Non ci sono Voti)
Loading...

Lisa Vittozzi non può alzare le braccia al cielo stavolta, perché a cade a terra stremata dopo il traguardo. La gioia arriva dopo, perché nel momento in cui arriva l’azzurra è al comando della gara, poi solo una rinata Anastasija Kuzmina, pluricampionessa olimpica che fino ad oggi non era mai arrivata tra le prime tre, riesce a ottenere un tempo più basso di 11″5. Ma per la terza volta consecutiva l’atleta di Sappada sale sul podio in gare individuali e dopo i due trionfi di Oberhof, chiude al secondo posto la sprint di Ruhpolding.

La pausa natalizia ci ha regalato una Vittozzi in condizione strepitosa, dal punto di vista fisico e mentale. Il primo aspetto lo noti dai tempi sugli sci, perché Lisa si regala la seconda prestazione di giornata, davanti a Kaisa Mäkäräinen, andando più veloce anche della Kuzmina nell’ultimo giro. Il secondo lo capisci da come spara, da tempi di rilascio sempre più veloci e dal fatto che non si è cullata sugli allori dopo Oberhof.

Il settimo podio in carriera consente a Lisa Vittozzi di accorciare il distacco in classifica generale dalla compagna di squadra Dorothea Wierer. Con un livello sempre più alto, purtroppo per l’altoatesina anche un solo errore si paga: lei sbaglia quasi subito, poi torna a dare spettacolo al secondo poligono e come le capita spesso chiude con il miglior range time. Alla fine è sesta a 40″2 da Kuzmina, dietro anche alla norvegese Roeiseland (un errore come lei) e alla francese Bescond, ma davanti ad Anais Chevalier, pericolosa per la classifica generale. Così ora Dorothea è in testa con 476 punti contro i 450 della Vittozzi (sempre più leader della sprint), mentre dietro di loro perde altro terreno Paulina Fialkova, solo 14esima oggi e a quota 401 nella graduatoria.

PREZZI E OFFERTE SPORT INVERNALI

MATERIALI, ACCESSORI ED ABBIGLIAMENTO

NEGOZIO

SCIALPINISMO AMAZON.it
SCI ALPINO AMAZON.it
FONDO AMAZON.it
FREERIDE / SNOWBOARD AMAZON.it
ACTION CAM AMAZON.it
ARTVA Sicurezza fuori pista AMAZON.it
GOMME DA NEVE E CATENE AMAZON.it

Tra le altre azzurre in gara Nicole Gontier ha riscattato gli errori nella staffetta di Oberhof chiudendo 41esima. Dietro di lei Federica Sanfilippo, fuori dalle 60 Alexia Runggaldier, mentre Irene Lardschneider ha esordito in Coppa del mondo con un ottimo zero al poligono, chiudendo a 2’52” da Kuzmina. Il modo migliore per preparare i Mondiali juniores di Osrblie.

1. KUZMINA Anastasija RUS 0 19:15.1
2. VITTOZZI Lisa ITA 0 +11.5
3. OEBERG Hanna SWE 0 +29.1
4. ROEISELAND Marte NOR 1 +30.6
5. BESCOND Anais FRA 0 +32.5
6. WIERER Dorothea ITA 1 +40.2
7. CHEVALIER Anais FRA 0 +46.1
7. BRAISAZ Justine FRA 0 +46.1
9. DAHLMEIER Laura GER 0 +47.7
10. PREUSS Franziska GER 1 +50.8

41. GONTIER Nicole ITA 2 +1:53.8
57. SANFILIPPO Federica ITA 3 +2:12.9
66. RUNGGALDIER Alexia ITA 1 +2:27.1
83. LARDSCHNEIDER Irene ITA 0 +2:52.9

Source:: https://www.fisi.org/biathlon/news/18123-vittozzi-non-si-ferma-piu-sale-sul-podio-anche-a-ruhpolding-seconda-nella-sprint-wierer-sesta-ora-e-a-26-su-lisa





di Maurizio Del Grosso