Ski Test : prove materiali, Test e novità sci

Ski Test FISCHER WC 2021 RC4 CT


Dalla grafica ai contenuti il modello di sci FISCHER WC 2021 RC4 CT è completamente rinnovato e migliorato. Garantisce divertimento e sensazioni intermedie tra SL e GS.


Il modello WC 2021 RC4 CT è lo sci che unisce il TheCurv alla linea RC4, raggio di curva medio con prestazioni da gara, per chi cerca uno sci dalle prestazioni superiori, anche grazie alla rinnovata piastra sotto gli attacchi che trasmettono un movimento deciso e preciso, il tutto con un raggio medio che rende lo sci perfetto su ogni tipo di terreno.

VALUTAZIONE

SENSAZIONE FACILE 5 4 3 2 1 DIFFICILE
TENUTA DI CURVA OTTIMA 5 4 3 2 1 SCARSA
REATTIVITA’ ALTA 5 4 3 2 1 BASSA
STABILITA’ ALTA 5 4 3 2 1 BASSA
UTILIZZO POLIVALENTE 5 4 3 2 1 SPECIFICO
TARGET SCIATORI TUTTI 5 4 3 2 1 ESPERTI
IMPEGNO FISICO LEGGERO 5 4 3 2 1 PESANTE
DESIGN BELLO 5 4 3 2 1 BRUTTO

VOTO COMPLESSIVO : 31/40

 

Considerazioni dei Tester

Fischer RC4 WC CT – Recensione “renntiger” ORNELLO SPORT Asola (MN) (PMC)
Lui il tappo sul buco non ce l’ha (finalmente), lui sfoggia una bellissima livrea gialla come la soletta della stesso colore, lui è snello ed elegante, lui è veramente tutto nuovo, perché lui è la risposta Fischer alla concorrenza nel settore dei “medium term radius”, la fascia di mercato creata dal nulla qualche stagione fa da Atomic quasi in punta di piedi con l’XT, riprendendo però un’idea vecchia come gli sci carving: vale a dire proporre agli appassionati uno sci top level con misure e raggio intermedi tra un GS ed un SL.
Avrei preferito provarlo in 175, la misura “magica” in questa fascia di sci, ma non è stato possibile perché i 175 erano montati su misure di scarponi troppo piccole per me, per cui ho dovuto ripiegare sul 180. Fin dai primi metri ti rendi conto che anche in questo caso, come per i due modelli da cui deriva, i progettisti Fischer hanno adottato come parola d’ordine “equilibrio”: uno sci molto immediato da interpretare, con un comportamento più da race carve GS che da slalom, e lo si avverte già guardando le sue forme e la sciancratura non particolarmente aggressiva. Quando poi fai le prime curve, sia strette che larghe la sensazione si conferma in pieno: uno sci facile e maneggevole il giusto, con uno splendido ritorno e senza rimbalzi che possono magari mettere in crisi chi non ha una tecnica proprio perfetta, uno sci che non si imbizzarrisce anche se non ci stai sempre sopra come si dovrebbe. Anche lui come l’RC dà il meglio di se nei cambi di ritmo ed alternando curve medie a serpentine strette. E’ lo sci perfetto per farci la settimana bianca e sciare tutto il giorno, ma che quando lo fai correre va che è un piacere. Difetti ? Forse rispetto ai suoi concorrenti diretti gli manca un pelo di grinta, ma è la mia opinione naturalmente, perché molti lo hanno giudicato il migliore in assoluto del test.

Fischer RC4 WC CT – Recensione “thefabius” ORNELLO SPORT Asola (MN) (PMC)
In passato ho sempre avuto difficoltà ad instaurare un buon rapporto con questa marca, sempre provato sci sordi o di poca soddisfazione, ma devo dire che questo nuovo sci mi ha finalmente permesso di ricredermi.
Livrea giallo fluo, spatola con buco rettangolare, struttura importante e piastra race… insomma uno sci che mantiene dei capisaldi, ma allo stesso tempo è di rottura col passato: inversione veloce, reattività e tanta tenuta i suoi ingredienti principali, mescolati con sapiente equilibrio, che portano a molto divertimento e soddisfazione. Per me, anche questo sci si colloca appena sotto al podio.





di Team di Neveclub.it 18 Febbraio 2020