News Santa Caterina Valfurva

Pay per use Lombardia : uno skipass per tutta la regione !


Una rivoluzione nel mondo dello sci con il nuovo skipass Pay per Use. La Lombardia è la prima regione con un’unica tessera skipass per tutti gli impianti per sciare. Si paga solo ciò che davvero si utilizza durante l'anno !!!

Punteggio : 1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (voti 2, media punteggio 5,00 su 5) ... Aggiungi il tuo voto !

Loading...


Il giornaliero, il settimanale ed i punti sono sistemi superati, il metodo Pay per Use è un concetto rivoluzionario, unsa sorta di Telepass per gli sport invernali, infatti paghi solamente le risalite effettive realizzate durante la stagione, è valido in tutta la regione e supera i concetti del vecchio skipass.

Non dovrai più chiederti se conviene di più il mattiniero o il pomeridiano, non ti dispiacerà più smettere di sciare se le condizioni meteo cambieranno improvvisamente o se sarai stanco.

Un altro grande vantaggio sarà quello di evitare ogni coda alle biglietterie di funivie e seggiovie per comperare lo skipass

COME FUNZIONA LO SKIPASS PAY PER USE DELLA LOMBARDIA ?

Da quest’inverno nelle 22 stazioni sciistiche della Lombardia entrerà in vigore la tessera Pay per use, ossia paghi per quello che usi. Il costo delle sciate verrà calcolato automaticamente in base a quanto sono stati effettivamente utilizzati gli impianti di risalita. «È la prima regione in Italia che con questo sistema copre la totalità delle località sciistiche sul suo territorio», spiega Massimo Fossati presidente di Anefski Lombardia, l’associazione degli impiantisti.

PREZZI E OFFERTE SPORT INVERNALI

MATERIALI, ACCESSORI ED ABBIGLIAMENTO

NEGOZIO

SCIALPINISMO AMAZON.it
SCI ALPINO AMAZON.it
FONDO AMAZON.it
FREERIDE / SNOWBOARD AMAZON.it
ACTION CAM AMAZON.it
ARTVA Sicurezza fuori pista AMAZON.it
GOMME DA NEVE E CATENE AMAZON.it

Lo skipass messo a punto in collaborazione con la Regione Lombardia è costituito da una tessera che si può ritirare gratuitamente in tutte le stazioni sciistiche lombarde, alla quale, al momento del ritiro, viene associata una carta di credito.

Con questa tessera gli sciatori o snowboarder, potranno andare nelle località prescelte, senza passare dalle biglietterie ed andranno direttamente ai tornelli degli impianti per salire su funivie, cabinovie, seggiovie e skilift utilizzandoli per il tempo necessario : un giorno, due ore, quattro ore…

Al termine dell’attività sportiva verrà inviata dal sistema Pay Per Use una mail all’utente con il resoconto degli impianti utilizzati e la tariffa che è stata applicata, garantendo che sia la migliore disponibile per quell’utilizzo.Dopo di che arriverà la ricevuta.

In altre località singole, questo sistema è già utilizzato, ma la Lombardia è la prima he lo ha unificato per tutte le 22 stazioni sciistiche della regione.






di Team di Neveclub.it 18 novembre 2017