Scialpinismo - Skialp

Itinerario SKIALP Valle D’Aosta : Gran Sertz – 3552 m, percorso di Scialpinismo Cogne


Itinerario Skialp in Valle D'Aosta sul Gran Sertz, Cogne.

Punteggio : 1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (voti 8, media punteggio 5,00 su 5) ... Aggiungi il tuo voto !

Loading...


  • Difficoltà: BSA – Buoni sciatori alpinisti
  • Periodo consigliato: dal 01/03 al 31/05
  • Esposizione: Est
  • Partenza: Valnontey (1666 m)
  • Arrivo: Gran Sertz (3552 m)
  • Dislivello: 918 m + 968 m
  • Durata Andata: 7h00

Accesso

Casello autostradale di Aosta Ovest, quindi direzione Cogne sino al grande parcheggio di Valnontey.

Il Gran Sertz o Gran Serra si trova nel centro del Parco Nazionale del Gran Paradiso, con un percorso vario ma con un tratto impegnativo vi farà scoprire uno scialpinismo in una zona poco frequentata. Bellissima la vista sulla catena degli Apostoli.

Descrizione del percorso

1° giorno
Dal parcheggio di Valnontey, oltrepassare il ponte e risalire la traccia del sentiero estivo per il rifugio Sella. Innalzatevi con ampi tornanti nel bosco per poi attraversare il torrente Lauson. (in primavera questo tratto viene effettuato con gli sci a spalle) e portarsi agli alpeggi Toule. Continuare a salire su facili pendii alla sinistra del torrente. Raggiungere l’alpeggio Lauson per poi arrivare nel pianoro ove è situato il rifugio Vittorio Sella.

PREZZI E OFFERTE SPORT INVERNALI

MATERIALI, ACCESSORI ED ABBIGLIAMENTO

NEGOZIO

SCIALPINISMO AMAZON.it
SCI ALPINO AMAZON.it
FONDO AMAZON.it
FREERIDE / SNOWBOARD AMAZON.it
ACTION CAM AMAZON.it
ARTVA Sicurezza fuori pista AMAZON.it
GOMME DA NEVE E CATENE AMAZON.it

2° giorno
Dal rifugio dirigersi verso sud-ovest su facili pendii, aggirando sulla destra quelli più ripidi e raggiungere il ghiacciaio di Lauson. Ci si trova di fronte un tratto molto ripido per raggiungere il ghiacciaio soprastante, si supera in un canalino in mezzo alle rocce, posto alla fine della bastionata rocciosa del Gran Vallon (a volte questo tratto si percorre a piedi). Salire sulla dorsale del ghiacciaio, per poi compiere un lungo traverso verso sinistra fin sotto la vetta. Risalire gli ultimi metri arrampicandosi sul torrione finale.

Discesa lungo la via di salita

L’itinerario richiede esperienza di alta montagna, è consigliabile farsi accompagnare da una guida alpina.






di Team di Neveclub.it 3 dicembre 2017