Scialpinismo - Skialp

Marmotta Trophy SKIALP 2020 Ortles-Cevedale


Marmotta Trophy il 7 e 8 marzo in Val Martello, Sabato “vertical” limitato ad 80 atleti sino al Rifugio Martello. Valevole per Coppa Italia, Alpen Cup e Coppa di Germania. Percorsi ad hoc per tutte le categorie


A partire dalla giornata di lunedì la Federazione Italiana Sport Invernali autorizzerà la ripresa delle gare di calendario federale, e così il Marmotta Trophy della Val Martello – previsto nelle giornate del 7 e 8 marzo – potrà tirare un sospiro di sollievo, regalandosi il consueto appuntamento dedicato allo scialpinismo nella bella vallata altoatesina. L’evento, che all’interno del Parco Nazionale dello Stelvio festeggerà la tredicesima edizione, è valevole come Coppa Italia Giovanile – FISI Senior/Master, Alpen Cup e anche Coppa di Germania. Ma prima c’è una sfida ‘vertical’ da affrontare. Il 7 marzo circa 80 atleti competeranno spalla a spalla in velocità con sci e pelli, cercando di percorrere nel minor tempo possibile un tracciato di circa 5 km e 600 metri di dislivello, scattando dall’ex albergo Paradiso per giungere “in quota” al Rifugio Martello. A questa gara potranno partecipare anche gli atleti “Hobby” che con sci o racchette da neve si concentreranno sui paesaggi e lungo una contesa “senza cronometro”. Il percorso della giornata di domenica misura invece 15.2 km con un dislivello di 1.677 metri per le categorie Uomini Master/Senior/U23, e 11 km con un dislivello di 1.317 metri per le categorie Donne Master/Senior/U23, Junior Men. Sarà infine di 8 km e 997 metri di dislivello quello riservato a Donne Junior e Cadetti, i quali avranno una pratica più veloce da sbrigare. Quattro spettacolari e impegnative salite da affrontare e due tratti a piedi per gli atleti dei due itinerari di gara principali, mentre Donne Junior e Cadetti percorreranno tre salite e due discese con un tratto a piedi, riponendo i propri sci ‘nello zaino’.
I migliori competitors di scialpinismo si batteranno così strenuamente garantendo prove ad alto livello, al cospetto del gruppo Ortles-Cevedale.





di Team di Neveclub.it 1 Marzo 2020