Sci Alpino

Otto azzurre al via della combinata di St. Moritz. Bassino: “Pista da memorizzare bene”. Brignone: “Avanti gara per gara”. N. Fanchini: “Quanti ricordi a St. Moritz”


1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Non ci sono Voti)
Loading...

Giornata di sciata in pista per le otto azzurre che venerdì 8 dicembre prenderanno parte alla combinata alpina di St. Moritz (supergigante alle ore 10, slalom alle 13). Marta Bassino, Federica Brignone, Sofia Goggia, Nadia Fanchini, Elena Fanchini, Nicol Delago, Anna Hofer e Johanna Schnarf hanno girato in campo libero e poi hanno provato qualche porta di slalom per prendere confidenza con i pali stretti, dopo essersi dedicate nell’ultima settimana alla velocità sulla pista di Lake Louise. Bassino, che ha saltato la tappa canadese per una forte botta alla bocca causata da un impatto contro un palo nello slalom di Killington, è pronta a lanciarsi in una specialità che l’anno passato l’ha vista piazzarsi al nono posto a Crans Montana. “Da quando sono tornata in Italia mi sono allenata due giorni in gigante e uno in slalom in Val di Fassa, la botta a Killington è stata molto forte ma ho fatto pace con lo slalom e sono qui per dimostrarlo. La pista è molto tecnica, bisogna tenerla bene in mente, perchè senza riferimento e ci sono tante onde. La neve non è durissima, l’inizio di stagione finora non è stato certamente dei migliori, a Soelden e Killington mi aspettavo certamente di ottenere risultati diversi ma gli appuntamenti sono tanti e c’è tutto il tempo per recuperare”.

Anche Federica Brignone torna in gara dopo avere saltato le prove veloci di Lake Louise. “Continuo ad allenarmi con grande attenzione – spiega – sono rduce da tre giorni di lavoro in Trentino senza forzare, continuo a vivere alla giornata e prendere le gare di questo periodo senza chiedere troppo a me stessa, fortunatamente il lavoro sulla neve fatto in Argentina mi ha consentito di reggere fisicamente nel gigante di Killington, vediamo cosa sarò capace di fare in questi giorni”. Come per le gare maschili di Val d’Isère, c’è qualche proccupazione da parte degli organizzatori riguardante le previsioni meteorologiche. Per la combinata di venerdì è prevista una leggera nevicata nelle ore di gara che non dovrebbe creare eccessive difficoltà, mentre sabato e domenica sono attesi due giorni di cattivo tempo che potrebbe creare qualche difficoltà.

Al via ci sarà anche Nadia Fanchini: “Ho fatto qualche punto al rientro a Lake Louise e posso essere soddisfatta perché sono conscia di non essere ancora competitiva ai massimi livelli, ma sapevo di arrivare in Canada con pochi giorni di allenamento in pista ed è solo un mese che scio. Mi aspetto di crescere di gara in gara, mi rendo conto che dopo tutti gli infortuni patiti in passato, diventa sempre più difficile rientrare, mi auguro da qui alle Olimpiadi riesca di trovare la scioltezza del passato, perché nel cuore ho un sogno chiamato Olimpiade. Torno a St. Moritz su una pista che mi ha segnato la carriera con un brutto infortunio tanto anni fa, tuttavia cerco di guardare le cose positive. Qui ho fatto anche un terzo posto in supergigante nel 2008 , era il mio terzo podio consecutivo e indossavo addirittura il pettorale rosso di leader della specialità’. Si tratta di uno dei ricordi più belli della mia carriera”.

Source:: http://www.fisi.org/sci-alpino/news/15070-otto-azzurre-al-via-della-combinata-di-st-moritz-bassino-pista-da-memorizzare-bene-brignone-avanti-gara-per-gara-n-fanchini-quanti-ricordi-a-st-moritz

PREZZI E OFFERTE SPORT INVERNALI

MATERIALI, ACCESSORI ED ABBIGLIAMENTO

NEGOZIO

SCIALPINISMO AMAZON.it
SCI ALPINO AMAZON.it
FONDO AMAZON.it
FREERIDE / SNOWBOARD AMAZON.it
ACTION CAM AMAZON.it
ARTVA Sicurezza fuori pista AMAZON.it
GOMME DA NEVE E CATENE AMAZON.it




di Alessandra D'Auria 7 dicembre 2017