Sci Alpino

Shiffrin ancora regina: a St. Moritz vince il secondo superG di fila. Curtoni miglior azzurra, Bassino e Marsaglia in crescita


1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Non ci sono Voti)
Loading...

Non aveva mai conquistato un superG in vita sua, ora Mikaela Shiffrin sembra essersi trasformata nella regina anche di questa specialità. Dopo aver fatto la storia a Lake Louise, dove è diventata la prima atleta di sempre (maschi compresi) a vincere in tutte le sei specialità dello sci alpino, la statunitense si ripete a St. Moritz, dove batte per 28 centesimi Lara Gut, che pregustava il primo successo della stagione dopo aver fatto una grande prova, e per 42 Tina Weirather, che l’anno scorso conquistò la Coppa del supergigante e ora, dopo due gare, è costretta a inseguire. Ai piedi dal podio Ragnild Mowinckel, che al terzo intermedio era ad appena 19 centesimi dalla Shiffrin che ha tirato un sospiro di sollievo quando la norvegese è arrivata al traguardo.

L’americana allunga così in testa alla classifica di Coppa del mondo, che comanda con 589 punti, davanti a Michelle Gisin (296) e Ragnild Mowinckel (264), con la norvegese che scavalca Nicole Schmidhofer e Federica Brignone. L’azzurra scivola così al quinto posto dopo la caduta di St. Moritz: al via per seconda dopo il forfeit di Tessa Worley, è finita quasi subito fuori dopo un salto successivo al primo intermedio. Stessa sorte, ma qualche rimpianto in più per Nadia Fanchini, che è uscita quasi verso la fine del tracciato, quando era al settimo posto dopo il terzo intermedio.

La migliore azzurra, così, è Elena Curtoni, che col pettorale numero 1 ha fatto da apripista alle rivali e alla fine ha chiuso al tredicesimo posto con 1″88 di ritardo da Mikaela Shiffrin e davanti a Ilka Stuhec, non ancora al top della condizione dopo aver saltato per infortunio l’intera scorsa stagione. In zona punti Marta Bassino, 16esima e al suo secondo miglior risultato di sempre in superG, Francesca Marsaglia, che si è difesa bene chiudendo al 18° posto, e Nicol Delago, che era partita fortissimo, poi ha commesso un paio di errori che l’hanno fatta scivolare fuori dalle prime dieci, in 23esima posizione.

Ordine di arrivo SG femminile St. Moritz (Sui)
1 SHIFFRIN Mikaela USA 1’11″30
2 GUT-BEHRAMI Lara SUI 1’11″58 +0″28
3 WEIRATHER Tina LIE 1’11″72 +0″42
4 MOWINCKEL Ragnhild NOR 1’11″97 +0″67
5 GISIN Michelle SUI 1’12″06 +0″76
6 GAGNON Marie-Michelle CAN 1’12″82 +1″52
7 HAEHLEN Joana SUI 1’12″85 +1″55
8 REBENSBURG Viktoria GER 1’12″88 +1″58
9 SCHMIDHOFER Nicole 1AUT 1’13″04 +1″74
10 VENIER Stephanie AUT 1’13″06 +1″76
11 HOLDENER Wendy SUI 1’13″15 +1″85
12 HOERNBLAD Lisa SWE 1’13″16 +1″86
13 CURTONI Elena ITA 1’13″18 +1″88
14 STUHEC Ilka SLO 1’13″25 +1″95
15 HÜTTER Cornelia AUT 1’13″26 +1″96
16 BASSINO Marta ITA 1’13″27 +1″97
17 SUTER Corinne SUI 1’13″33 +2″03
18 MARSAGLIA Francesca ITA 1’13″39 +2″09
19 SUTER Jasmina SUI 1’13″46 +2″16
20 HRONEK Veronique GER 1’13″51 +2″21
21 TIPPLER Tamara AUT 1’13″60 +2″30
22 NUFER Priska SUI 1’13″64 +2″34
23 DELAGO Nicol ITA 1’13″67 +2″37
24 GAUTHIER Tiffany FRA 1’13″68 +2″38
25 DORSCH Patrizia GER 1’13″82 +2″52
26 HAASER Ricarda AUT 1’13″83 +2″53
27 ROSS Laurenne USA 1’13″86 +2″56
28 REMME Roni CAN 1’13″90 +2″60
29 LEDECKA Ester CZE 1’13″94 +2″64
30 PUCHNER Mirjam AUT 1’14″12 +2″82

35 HOFER Anna 1’14″31 +3″01

– BRIGNONE Federica 1990 ITA DNF
– FANCHINI Nadia 1986 ITA DNF

Source:: https://www.fisi.org/sci-alpino/news/17546-superg-st-moritz-shiffrin-coppa-del-mondo-sci-alpino-brignone-fanchini-curtoni

PREZZI E OFFERTE SPORT INVERNALI

MATERIALI, ACCESSORI ED ABBIGLIAMENTO

NEGOZIO

SCIALPINISMO AMAZON.it
SCI ALPINO AMAZON.it
FONDO AMAZON.it
FREERIDE / SNOWBOARD AMAZON.it
ACTION CAM AMAZON.it
ARTVA Sicurezza fuori pista AMAZON.it
GOMME DA NEVE E CATENE AMAZON.it




di Alessandra D'Auria