Sci Alpino

Goggia: “Buona la prima, bellissimo rientrare: non ho avvertito stanchezza”. Brignone: “Prova impossibile da decifrare”. Delago: “Voglia di riscatto”


1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Non ci sono Voti)
Loading...

I commenti delle azzurre dopo la prima prova cronometrata in vista della discesa femminile di Garmisch, sesto appuntamento della stagione di Coppa del mondo di specialità.

Sofia Goggia: “È stata una giornata molto tranquilla, chiaramente senza aspettative. Ho avuto tutta la mattina un sorriso incredibile stampato in faccia. Ho provato proprio gioia a fare la ricognizione e ad assaporarmi ogni faccia del circuito, perché mi mancavano tutti dal primo all’ultimo. È stato bellissimo rientrare, è stato bellissimo anche fare riscaldamento con tutte le altre, tornare in squadra e nei ritmi di Coppa del mondo che tanto mi sono mancati. La prova è andata bene: c’erano due salti e le prime sono decollate. Hanno rispettato le consegne che ci hanno dato i tecnici, cioè frenare prima dei salti. Ho tirato dei traversoni incredibili e poi gli altri pezzi li ho sciati in modo tranquillo. Ma ho fatto una prova abbastanza tranquilla ovunque, me la sono presa piuttosto comoda e sono molto contenta della tenuta fisica, perchè non ho avuto male al perone, sebbene la frattura sia ancora un po’ aperta e si stia consolidando. Il rendimento fisico è stato buono, non ho avvertito nessuna stanchezza, quindi sono stata molto contenta. Ero tranquilla dentro di me, consapevole e matura. Buona la prima, dunque. Oggi mi studierò le linee, domani limano ancora i salti, quindi possiamo farli tutti, anche perché è una prima prova da prendere con le pinze, perché tutte hanno frenato, chi più chi meno, quindi non conta niente. Va benissimo così”.

PREZZI E OFFERTE SPORT INVERNALI

MATERIALI, ACCESSORI ED ABBIGLIAMENTO

NEGOZIO

SCIALPINISMO AMAZON.it
SCI ALPINO AMAZON.it
FONDO AMAZON.it
FREERIDE / SNOWBOARD AMAZON.it
ACTION CAM AMAZON.it
ARTVA Sicurezza fuori pista AMAZON.it
GOMME DA NEVE E CATENE AMAZON.it

Federica Brignone: “Si è trattato di un allenamento strano non bisogna guardare tropo i tempi perchè c’erano due salti in cui la nostra squadra ha deciso di frenare appositamente per non rischiare, ma anche fra le altre avversarie c’è chi ha saltato la porta oppure è passata di fianco. Questa pista è fantastica, Garmisch rappresenta una delle piste che preferisco, qui è vinto una medaglia d’argento mondiale in gigante e la neve è un biliardo. Il tracciato gira molto, i margini di miglioramento sono enormi perchè nella parte alta sono andata volutamente piano”.

Nicol Delago: “Due salti buttavano male, per cui dalla Fis ci hanno consigliato di andare caute, la pista è molto bella e ben preparata, venerdì faremo sicuramente più sul serio in vista delle due gare di sabato e domenica. Lo scorso fine settimana di Cortina non è andato esattamente come speravo, per cui ho ancora maggiore voglia di riscattarmi”.

Source:: https://www.fisi.org/sci-alpino/news/18229-goggia-dichiarazioni-garmisch-brignone-delago





di Alessandra D'Auria