Sci Alpino

Vinatzer: “Ho sentito il ritmo e ho vinto: sono contentissimo. L’anno prossimo più alti che bassi per essere nella top 10 di Coppa del mondo”


1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Non ci sono Voti)
Loading...

Alex Vinatzer è un volto già noto nel panorama italiano e internazionale dello sci alpino. L’oro in slalom ai Mondiali juniores in Val di Fassa è la semplicemente la grande conferma di un talento che era già stato argento a Davos nella scorsa stagione, ancora prima aveva trionfato agli Eyof sia in gigante che in slalom e soprattutto ha partecipato prima alle Olimpiadi di PyeongChang e poi da assoluto protagonista ai Mondiali di Are dove due settimane fa ha vinto un bronzo nel team event vincendo tutte le manche che ha disputato.

“Sono contentissimo – ha raccontato dopo il trionfo sulla Aloch – Sono soddisfatto della gara. Nella prima manche ho sentito benissimo il ritmo, sembrava tutto facile, nella seconda non sono riuscito come nella prima, ma era molto più difficile. Comunque vincere un Mondiale juniores è sempre una cosa bellissima, ora cercherò di andare avanti così nei prossimi anni e di far sempre bene. Non voglio mettermi pressione o crearmi aspettative, cerco semplicemente di allenarmi tanto e nella prossima stagione proverò ad arrivare nei primi dieci o magari cinque di Coppa del mondo. Voglio mettercela tutta per ottenere buoni risultati”.

PREZZI E OFFERTE SPORT INVERNALI

MATERIALI, ACCESSORI ED ABBIGLIAMENTO

NEGOZIO

SCIALPINISMO AMAZON.it
SCI ALPINO AMAZON.it
FONDO AMAZON.it
FREERIDE / SNOWBOARD AMAZON.it
ACTION CAM AMAZON.it
ARTVA Sicurezza fuori pista AMAZON.it
GOMME DA NEVE E CATENE AMAZON.it

“Il bilancio di questi Mondiali è buono, con alti e bassi come la mia stagione. Nel team event e in gigante non sono andato come mi aspettavo e mi dispiace molto, ma sono riuscito a concentrarmi sulla gara di oggi e ci sono riuscito bene. L’anno prossimo cercherò di avere più alti che bassi”.

Source:: https://www.fisi.org/sci-alpino/news/18777-vinatzer-ho-sentito-il-ritmo-e-ho-vinto-sono-contentissimo-l-anno-prossimo-piu-alti-che-bassi-per-essere-nella-top-10-di-coppa-del-mondo





di Alessandra D'Auria