News di Sci Alpino

Canzio è Argento ai Giochi Olimpici Giovanili Invernali


CANZIO D'ARGENTO NEL SUPERG YOG A LILLEHAMMER: ITALIA SUBITO SUL PODIO. PIZZATO NONA FRA LE DONNE

Punteggio : 1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (voti 1, media punteggio 5,00 su 5) ... Aggiungi il tuo voto !

Loading...
Italia subito a segno nella prima giornata dei Giochi Olimpici Giovanili Invernali che si sono aperti a Lillehammer, in Norvegia. Pietro Canzio, quasi diciassettenne triestino tesserato per lo Ski College Veneto si è aggiudicato la medaglia d’argento nel supergigante maschile, staccato di appena 3 centesimi dallo statunitense River Radamus che si è aggiudicato la gara con il tempo di 1’10″62. Canzio si sta mettendo in evidenza in questa stagione nel circuito del Gran Premio Italia giovani e aspiranti, dove comanda la classifica di entrambe le categorie grazie ai successi ottenuti negli slalom di Furcia, Folgaria e nella combinata di Pila, ai secondi posti nel gigante di Folgaria e nella discesa di Pila e al terzo posto nello slalom di Gressoney, che dimostrano la sua polivalenza.

Il bronzo è andato all’austriaco Manuel Traninger, molto bene si è comportato anche il valdostano dell’Esercito Michael Tedde, settimo al traguardo con un ritardo di 90 centesimi.

Canzio_Pietro_YOG_2016

Il supergigante femminile registra invece una doppietta austriaca con Nadine Fest a salire sul gradino più del podio con il tempo di 1’11″76 davanti alla connazionale Julia Scheib, staccata di 63 centesimi, terza la svizzera Aline Danioth a 76 centesimi. Onorevole difesa delle due azzurre presenti: la diciassettenne padovana Sofia Pizzato, tesserata per la Forestale, ha concluso al nono posto a 2″54 dalla vincitrice, mentre la cuneese Carlotta Saracco dell’Equipe Limone si è piazzata quindicesima a 4″25.

Ordine d’arrivo SG maschile YOG Lillehammer (Nor):
1 RADAMUS River USA 1:10.62
2 CANZIO Pietro ITA 1:10.65 +0.03
3 TRANINGER Manuel AUT 1:11.03 +0.41
4 KANKKUNEN Sampo FIN 1:11.04 +0.42
5 VORRE Marcus DAN 1:11.31 +0.69
6 OEHRLI Joel SUI 1:11.41 +0.79
7 TEDDE Michael ITA 1:11.52 +0.90
8 OPETNIK Moritz AUT 1:11.78 +1.16
9 THORSBY Henrik NOR 1:11.79 +1.17
10 BREIVIK Odin Vassbotn NOR 1:11.82 +1.20
11 CAILLOT Ken FRA 1:12.03 +1.41
12 ZABYSTRAN Jan CZE 1:12.16 +1.54
13 BEBENEK Szymon POL 1:12.24 +1.62
14 SPARR Maurus SUI 1:12.25 +1.63
15 MACEDO Michel BRA 1:12.35 +1.73

Ordine d’arrivo SG femminile YOG Lillehammer (Nor):
1 FEST Nadine AUT 1:11.93
2 SCHEIB Julia AUT 1:12.56 +0.63
3 DANIOTH Aline SUI 1:12.69 +0.76
4 MEILLARD Melanie SUI 1:13.05 +1.12
5 HIRTL-STANGGASSINGER Katrin GER 1:13.61 +1.68
6 BEKKESTAD Kristiane NOR 1:13.66 +1.73
7 NULLMEYER Ali CAN 1:13.98 +2.05
8 KRAJEWSKA Daria POL 1:14.44 +2.51
9 PIZZATO Sofia ITA 1:14.47 +2.54
10 CASHMAN Keely USA 1:14.52 +2.59
11 LUTHMAN Jonna SWE 1:14.66 +2.73
12 LACHEB Kenza FRA 1:14.73 +2.80
13 RISPLER Lucia GER 1:15.17 +3.24
14 JANCOVA Tereza SVK 1:15.93 +4.00
15 SARACCO Carlotta ITA 1:16.18 +4.25

: FISI Sci Alpino





di Alessandra D'Auria 13 febbraio 2016