Sci Alpino

Da PyeongChang a Kranjska Gora: il podio di gigante recita ancora Hirscher, Kristoffersen e Pinturault. Bosca è il migliore degli azzurri: 18o


1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Non ci sono Voti)
Loading...

La Coppa del mondo di gigante maschile riparte dallo stesso podio delle Olimpiadi di PyeongChang. Infatti, le prime tre posizioni sono occupate ancora una volta da Marcel Hirscher, Henrik Kristoffersen e Alexis Pinturault. E’ nuovamente tempo di aggiornare le statistiche del fenomeno austriaco, quella di oggi è la 51esima vittoria in Coppa del mondo, l’undicesima di quest’anno e la quinta stagionale in gigante. Hirscher ha dominato la gara mettendo tra sè e Kristoffersen prima 73 centesimi di distacco e poi ha aggiunto nella discesa finale quasi un secondo. Numeri importanti anche per il norvegese, che in Slovenia ha trovato il 42esimo podio in carriera e il 13esimo in stagione. Il francese Pinturault invece si è confermato dopo le due medaglie olimpiche ottenute a febbraio.

Piacevolissima sorpresa per Giulio Giovanni Bosca che 364 giorni dopo l’ultima apparizione in Coppa del mondo proprio sulla pista di Kranjska Gora ha trovato la prima qualificazione alla discesa finale e il 18esimo posto. L’azzurro arrivava da un terzo posto in Coppa Europa a St. Moritz. Subito dopo Manfred Moelgg, mentre Riccardo Tonetti ha terminato 22o e Giovanni Borsotti 24o. Non ha tfinito la sua prova Luca De Aliprandini uscito come Florian Eisath che però ha abbandonato la competizione già nella prima manche. Il gigante odierno ha definito il quadro delle qualificate per le finali di specialità ad Are, nel quale gareggeranno Luca De Aliprandini, Florian Eisath, Manfred Moelgg e Riccardo Tonetti. Domenica invece, a Kranjska Gora si svolgerà lo slalom maschile con partenza della prima manche fissata alle 9.30.

PREZZI E OFFERTE SPORT INVERNALI

MATERIALI, ACCESSORI ED ABBIGLIAMENTO

NEGOZIO

SCIALPINISMO AMAZON.it
SCI ALPINO AMAZON.it
FONDO AMAZON.it
FREERIDE / SNOWBOARD AMAZON.it
ACTION CAM AMAZON.it
ARTVA Sicurezza fuori pista AMAZON.it
GOMME DA NEVE E CATENE AMAZON.it

Ordine di arrivo gigante maschile Kranjska Gora (SLO):
1 HIRSCHER Marcel AUT 1:10.12 1 1:10.64 1 ◄ 2:20.76
2 KRISTOFFERSEN Henrik NOR +0.73 2 +0.93 5 ◄ 2:22.42 +1.66
3 PINTURAULT Alexis FRA +1.41 3 +1.10 7 ◄ 2:23.27 +2.51
4 NESTVOLD-HAUGEN Leif Kristian NOR +1.64 5 +1.14 8 1 ▲ 2:23.54 +2.78
5 KRANJEC Zan SLO +1.41 3 +2.03 19 2 ▼ 2:24.20 +3.44
6 FELLER Manuel AUT +2.32 7 +1.32 11 1 ▲ 2:24.40 +3.64
7 MUFFAT-JEANDET Victor FRA +2.20 6 +1.67 15 1 ▼ 2:24.63 +3.87
8 WINDINGSTAD Rasmus NOR +3.11 9 +0.82 3 1 ▲ 2:24.69 +3.93
9 FORD Tommy USA +3.16 11 +1.28 10 2 ▲ 2:25.20 +4.44
10 COCHRAN-SIEGLE Ryan USA +3.93 19 +0.82 3 9 ▲ 2:25.51 +4.75
11 TORSTI Samu FIN +3.55 14 +1.43 12 3 ▲ 2:25.74 +4.98
12 MEILLARD Loic SUI +3.47 12 +1.69 16 ◄ 2:25.92 +5.16
13 DOPFER Fritz GER +3.97 21 +1.26 9 8 ▲ 2:25.99 +5.23
14 JITLOFF Tim USA +3.66 15 +1.82 17 1 ▲ 2:26.24 +5.48
15 ZAMPA Adam SVK +4.91 29 +0.74 2 14 ▲ 2:26.41 +5.65
16 READ Erik CAN +4.86 28 +0.93 5 12 ▲ 2:26.55 +5.79
17 ZURBRIGGEN Elia SUI +4.25 25 +1.64 14 8 ▲ 2:26.65 +5.89
18 BOSCA Giulio Giovanni ITA +3.70 16 +2.44 24 2 ▼ 2:26.90 +6.14
19 MOELGG Manfred ITA +3.83 18 +2.35 22 1 ▼ 2:26.94 +6.18
20 MONSEN Marcus NOR +4.05 23 +2.15 20 3 ▲ 2:26.96 +6.20
20 SCHMID Alexander GER +3.49 13 +2.71 27 7 ▼ 2:26.96 +6.20
22 STROLZ Johannes AUT +3.70 16 +2.51 26 6 ▼ 2:26.97 +6.21
22 TONETTI Riccardo ITA +3.99 22 +2.22 21 ◄ 2:26.97 +6.21
24 BORSOTTI Giovanni ITA +4.69 27 +1.53 13 3 ▲ 2:26.98 +6.22
25 NETELAND Bjoernar NOR +4.06 24 +2.40 23 1 ▼ 2:27.22 +6.46
26 ZUBCIC Filip CRO +4.29 26 +2.47 25 ◄ 2:27.52 +6.76
27 HADALIN Stefan SLO +4.92 30 +1.88 18 3 ▲ 2:27.56 +6.80
28 PHILP Trevor CAN +3.94 20 +3.06 28 8 ▼ 2:27.76 +7.00

33 MAURBERGER Simon ITA 1:15.36 +5.24
36 NANI Roberto ITA 1:15.86 +5.74
EISATH Florian ITA DNF
DE ALIPRANDINI Luca ITA +2.45 8 DNF

Source:: http://www.fisi.org/sci-alpino/news/16086-da-pyeongchang-a-kranjska-gora-il-podio-di-gigante-recita-ancora-hirscher-kristoffersen-e-pinturault-bosca-e-il-migliore-degli-azzurri-18o





di Alessandra D'Auria