Sci Alpino

Goggia: “Ho fame di vittorie, questa pista è interessante”. Delago: “Ho sistemato alcuni particlolari”. Brignone: “Devo mettere insieme i pezzi”


1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Non ci sono Voti)
Loading...

Anche la seconda prova della discesa femminile di Crans Montana ha evidenziato una Sofia Goggia. La campionessa olimpica di specialità ha realizzato anche in questa occasione il miglior tempo, evidenziando una grande confidenza con la pista “Mont Lachaux”. “Ho le idee molto chiare su questo tracciato – racconta la bergamasca -, qui mi presentai quattro anni fa molto giovane e partivo da dietro, fu la prima occasione e in cui mi avvicinai alle migliori in prova, purtroppo la gara non venne disputata è rimase un pò di amaro in bocca. Il pendio è tecnico, presenta tante parti interessanti, con curve strette e piani che si alternano, occorre saperla interpretare bene. Già nel primo allenamento sono partita pensando solamente alla mia sciata, anche se oggi non sono andata bene come giovedì, con qualche errorino che eliminerò in gara. Tutti mi avevano detto che dopo il rientro dall’infortunio avrei avuto una fiammata iniziale e poi un normale calo fisiologico, però sinceramente mi sento molto bene e carica, smaniosa di gareggiare e di sciare bene. La stagione è appena cominciata per quello che mi riguarda, c’è tanta fame”.

Nicol Delago: “Giovedì ho fatto fatica a interpretare la prova, oggi le cose sono andate decisamente meglio, ci sono ancora alcuni particolari da mettere a posto, però il tracciato mi piace e sarà interessante mettermi alla prrova”.

PREZZI E OFFERTE SPORT INVERNALI

MATERIALI, ACCESSORI ED ABBIGLIAMENTO

NEGOZIO

SCIALPINISMO AMAZON.it
SCI ALPINO AMAZON.it
FONDO AMAZON.it
FREERIDE / SNOWBOARD AMAZON.it
ACTION CAM AMAZON.it
ARTVA Sicurezza fuori pista AMAZON.it
GOMME DA NEVE E CATENE AMAZON.it

Federica Brignone: “Giovedì ho sbagliato il passaggio che hanno sbagliato in molte, mi sono completamente fermata…Oggi ho disputato una parte centrale buona, in alto c’era un pò di vento e nel finale ho perso un po’ gli appoggi. Devo riuscire a mettere insieme tutti questi particilair, spero di avere un pettorale basse, non fa freddo, voglio ripartire dalla discesa della combinata”.

Source:: https://www.fisi.org/sci-alpino/news/18700-goggia-ho-fame-di-vittorie-questa-pista-e-interessante-delago-ho-sistemato-alcuni-particlolari-brignone-devo-mettere-insieme-i-pezzi





di Alessandra D'Auria